•  

    Associazione Proloco

    Via Minervio, 2, Spoleto PG

  •  

    (+ 39) 0743 46484 - 331/8855493

    prospoleto@gmail.com

Dal 16 giugno il Parco Chico Mendes diventa Parco del Mondo e offre uno spazio di svago, gioco, creatività a chiunque abbia voglia di costruire e progettare iniziative ed attività per il bene comune.

Proiezioni di film e documentari, degustazioni e aperitivi, incontri e appuntamenti musicali.

Programma Parco del Mondo

Il Parco del Mondo è un progetto del Comune di Spoleto e della Cooperativa Sociale “Il Cerchio”.

Per conoscere la programmazione visita la pagina Facebook: Il parco del mondo
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 0743 221300 – cell. 331 6784140

 

La mostra si propone di ripercorrere le tappe principali della lunga carriera artistica del pittore umbro Afranio Metelli, a partire dai primi anni a Perugia, dove studia presso l’Accademia Belle Arti, alle fasi successive, che lo vedono tra l’altro approdare prima in Francia poi Oltreoceano, in Messico e in California, e infine di nuovo in Italia, in Umbria.

a cura di Riccardo Buzzanca

La mostra rende omaggio al Maestro Gianni Gianese, talento del Novecento italiano da poco scomparso, con una selezione di sculture e bozzetti realizzati per il cinema e il teatro.

La vicenda artistica di Gianese si snoda lungo il confine fragile che divide un artista da un artigiano, confine che, nel caso del Maestro, perde la ragione della sua stessa esistenza.

Per oltre sessant’anni ha modellato “i sogni” dei maggiori registi e scenografi del cinema e del teatro, sia italiano che internazionale, dando forma alle sculture diventate patrimonio condiviso di tutti quelli che amano il cinema, il sogno, il verosimile. Da Fellini a Pasolini, da Terry Gilliam a Martin Scorsese, Steven Spielberg, Luchino Visconti, Elio Petri, Lina Wertmüller, Franco Zeffirelli.
Nel teatro ha collaborato tra gli altri con Luca Ronconi, Carmelo Bene, Mauro Bolognini, Gabriele Lavia, Liliana Cavani, Giorgio Ferrara, Robert Carsen, Grahm Vik. Intensa è stata anche la sua collaborazione con lo scenografo italiano Dante Ferretti.

Ha realizzato sculture per il Teatro Alla Scala di Milano, il Festival di Salisburgo, per l’Opéra di Parigi, di Nanterre, di Zurigo e per i principali teatri italiani. Oggi alcune sue maquettes di studio in sezione dell’Opéra Garnier di Parigi sono esposte stabilmente al Museo d’Orsay, altre al Louvre.

INFORMAZIONI
Sala espositiva di Via di Visiale, dal 1 al 16 luglio 2017
opening sabato 1 luglio ore 16.00

ORARI 
dal martedì alla domenica 10.30-13.30 / 15.30-20.30
lunedì chiuso
ingresso libero

Maggiori informazioni su www.festivaldispoleto.com

Galleria Officina d’Arte e Tessuti
con il patrocinio del Comune di Spoleto
 
a cura di Maria Giuseppina Caldarola
 
Regione Umbria, Città di Spoleto, Festival di Spoleto 60, Palazzo Collicola Arti Visive
in collaborazione con DARS, Le Arti Tessili
e con la partecipazione di Accademia Belle Arti Bologna, Universitat de Barcelona, Scuola Internazionale di Grafica Venezia, Liceo Artistico Sello, Liceo Artistico Statale Cortina d’Ampezzo

Se il buongiorno si vede dal mattino, già dal primo giorno, 2 giugno, si è avuta la percezione che la prima edizione di Spoleto in fiore sarebbe stata un successo. Tanti i turisti e gli spoletini che si sono riversati in Piazza della Libertà e Corso Mazzini per trascorrere una giornata all’insegna del colore e dell’allegria.

Collaborazioni