•  

    Associazione Proloco

    Via Minervio, 2, Spoleto PG

  •  

    (+ 39) 0743 46484 - 331/8855493

    prospoleto@gmail.com

   Quando la solidarietà si incontra con la grande musica, ecco che nascono eventi destinati a lasciare un bellissimo ricordo. Ed è questo l’obiettivo della Pro Spoleto “Antonio Busetti”, che ha sposato l’idea lanciata dalla dottoressa Maria Rita Stocchi, medico gastroenterologo dell’Unità di Pronto Soccorso ed Accettazione dell’ospedale di Spoleto. 

Sarà, infatti, un concerto d’organo in programma venerdì 24 agosto (ore 18) nella basilica di San Ponziano a chiudere il cartellone degli eventi del Ferragosto Spoletino. In questa occasione si incontreranno due culture musicali, grazie a due grandi esponenti della musica organistica italiana: lo spoletino M° Angelo Silvio Rosati, che venne scoperto a 14 anni dal M° Giancarlo Menotti e mandato a studiare in una tra le più grandi scuole americane di organo,  il Curtis Institute of Music di Philadelphia, ed il Maestro palermitano Roberto Petralia, compositore e docente di esercitazioni corali al Conservatorio “Bellini”. La sua carriera artistica si incrocia con l’Umbria, dove è iniziata a Perugia sotto la guida del grande maestro Wijnand van De Pol. Una curiosità: Petralia è anche un apprezzato pittore, a testimonianza della sua poliedricità artistica. E questo “abbraccio” musicale, nel segno della beneficenza, tra Spoleto e Palermo è testimoniato dal titolo della manifestazione:”Il sole della Sicilia in concerto a Spoleto”.

Nella prima parte si esibirà Angelo Silvio Rosati con brani di Cavazzoni, Gabrieli, Valente, Malvezzi, Trabaci, Cima, Corradini e Pasquini.

La seconda parte, invece, vedrà Roberto Petralia cimentarsi con i “Fiori Musicali” di Frescobaldi e le “Sonate d’Intavolatura per Organo e Cimbalo” di Zipoli.

 

Dopo il concerto seguirà un buffet offerto nel giardino del Chiostro di San Ponziano reso possibile dal contributo di Con Spoleto, Bonucci, Cantina Collevite, Fonte Tullia e Olio Coricelli.

Il ricavato del concerto verrà utilizzato per realizzare un parco giochi nella comunità religiosa “Le cinque pietre di Santa Maria” di Corleone, in prima linea contro la sopraffazione della violenza mafiosa e contribuire al finanziamento di una borsa lavoro della Caritas Diocesana.

Le prenotazioni, possibili sino alle 13 di mercoledì 22 agosto, si ricevono presso i numeri 331 8855493

 

 

Collaborazioni